TRENDS  

Visualizzazioni oggi:387
Visualizzazioni ieri:313
Questo mese:8448
Mese scorso:10875
Quest'anno:53253
Giornaliere max:2652
Mensili max:40198

LOGIN  


FUNNEL & WALL CLOUD A FERRAGOSTO

Il 14 agosto 2005 un sistema temporalesco di tipo frontale attraversò il veronese e il medio vicentino provocando seri danni all'agricoltura, mentre il giorno di ferragosto rimase una situazione instabile nella val padana per la presenza di una "goccia fredda" in quota nonostante il grosso del maltempo si ebbe nel giorno precedente. Sarà una cronistoria di due giorni con una "shelf cloud" ripresa da Desenzano, un funnel ed una stupenda "wall cloud" ripresi da Montecchio Maggiore in una "caccia" improvvisata nel giorno di ferragosto, già un altro report sul giorno 15 è stato pubblicato nel sito fenomenitemporaleschi a cura di Alberto Gobbi (coautore del libro "Temporali e tornado"- Alphatest) essendo stato l'episodio di maggior rilievo dal punto di vista fisico-meteorologico. Degne di nota anche le cronache riportate al Giornale di Vicenza dove i territori colpiti nella nostra provincia sono essenzialmente il medio-basso vicentino, danni avuti soprattutto nel giorno 14:




Qui la foto del meteosat 7 alle ore 19.00 del sistema frontale responsabile della prima ondata di maltempo:



La nube a mensola è ripresa da Desenzano sul lago di Garda alle 18.20, dove ha fatto seguito una discreta grandinata, la shelf è ripresa anche da dietro mentre successivamente è visibile l'incudine in direzione N-E.







Il giorno di ferragosto si presentò nel triveneto con una situazione apparentemente stabile, un cielo sgombro da nubi assicurò l’irraggiamento solare fino al primo pomeriggio, quando, un disturbo in quota combinato con la spinta da sotto dell’aria calda fece invertire la situazione, diventando fortemente instabile. Le mappe della temperatura alla quota di 500 HPa (5-6000m) evidenzia la presenza di una goccia di aria fredda con isoterma a -20 provenuta dalla Scozia, e transitata nell’Italia nordorientale, la carta è riferita alle 15.00 ora di Greenwich (fonte ARPAL,DIFI,ISAC-CNR). Più sotto la sequenza satellitare del sistema temporalesco del tipo MCS con annesse le minisupercelle "low topped" fotografate quel pomeriggio:





La caccia fotografica iniziò dai primi annuvolamenti quando un grosso congesto si formò sui Colli Berici, a seguire la veloce trasformazione in CB e minisupercella con annessa funnel cloud alla base, un vortice che si riformò a più riprese con probabili effetti anche in superficie, teniamo presente che i colli berici presentano zone boschive ed impervie, siamo alle 14.55:





La ripresa in modalità videocamera intervallata con qualche foto fa scorgere l'intero sistema temporalesco dove l'incudine non è elevatissima, stimabile intorno a 6-7000 metri, mentre è evidente una certa scarsità di precipitazioni, tipico nei sitemi di questo genere. Alla base seguono formazioni di lowering (abbassamenti) di varia natura e addirittura uno sdoppiamento visibile nella foto successiva, con due lowering:





Questa animazione sembra tradire una certa rotazione mesociclonica mentre qui il filmato portato a 10x dell'intera evoluzione inserito su youtube.



Il successivo annuvolamento e un brontolio provenire da dietro il colle obbliga a un cambio di postazione: in queste situazioni non è difficile immaginare una replica di quanto visto sui colli berici. Alle 15.45 una nube a parete compare verso Vicenza con degli spuntoni alquanto sospetti nella parte sinistra della foto, più sotto un'altra foto stupenda scattata nei pressi di piazza Fraccon: una wall a doppio scalino.





L'arrivo di correnti di outflow/RFD e qualche chicco di grandine mi costringe cambiare ancora postazione e dirigermi a Sud verso Sarego, questa è la stessa wall in fase di indebolimento e meno compatta rispetto a Montecchio:



Presi in tutta velocità l'autostrada per sperare in altre "repliche" verso il veronese, questo piccolo funnel ripreso a Verona pone fine a un'indimenticabile giornata di caccia. La stessa cella produrrà nella bassa veronese (Oppeano) un'altra wall similare a quella di Montecchio e ripresa da altri "storm chaser".





Torna all'elenco

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Commenti (0)add comment

Scrivi commento

security image
Scrivi i caratteri mostrati


busy
© 2018 - livemeteo.it
   
| Giovedì, 21. Giugno 2018 |